giovedì 17 maggio 2012

Sigari al cioccolato bianco e limone



Ingredienti per circa 15 sigari
100 gr di albume
100 gr di burro
100 gr di zucchero
100 gr di farina
200 gr di cioccolato bianco
90 gr di panna fresca
un limone

Fumo blu, fumo bluuuu, unaaa nuvolaa e dentro TU! E poi, e poi, se un uomo sa di fuuumo ma sì, ma sì, è veramente un uomoooo...
Così cantava Mina. E che strani criteri aveva nel considerare la mascolinità. Ma soprattutto chissà cosa si era fumata lei perchè io il fumo blu penso di non  riuscire a vederlo manco ad Amsterdam.
E credo non l'abbia visto manco Tiziano mentre era lì in ritardo con Paola e non gli importava della pioggia che cadeva e lei era contentissima anche se la noia quella sera era troppa e lei chiamava duecento principi. Ohhh Paolaaa...ohhh Paolaaaa...
Oppaola!! Ma duecento??! Ma dove li metti duecento principi?! Va beh che sei la dama del castello, però dai..
Comunque per fortuna i sigari che faremo noi non sono blu e non sanno di fumo ma di cioccolato bianco e anche un po' di limone.
Per fare le cialde, che altro non sono che delle lingue di gatto di forma alternativa, mescolate insieme stesso peso di burro a pomata e zucchero con un cucchiaio, senza montare il composto. Aggiungete poi lo stesso peso di albumi e farina e mischiate fino ad ottenere un composto liscio.
Con una sac à poche o con qualcos'altro, spargete il composto su una teglia rivestita di carta da forno in rettangoli da circa 9x7 cm.
Cuocete in forno caldo a 200° fino a quando i bordi inizieranno a dorarsi. State fermi lì piantati davanti perchè ci mettono davvero poco (6/7 minuti).
Toglietele ed avvolgetele subito attorno a qualcosa di cilindrico tipo il manico di un cucchiaio di legno. Dovete esser velocissimi perchè si induriscono subito. E a tal proposito consiglio infatti di cuocerne massimo sei alla volta altrimenti non farete in tempo ad arrotolare l'ultimo, che vi si sfracellerà tra le mani. Fate raffreddare. Se dovessero rimanervi mollicci, come ogni tanto capita (ogni tanto...a me in realtà capita ogni volta perchè ho sempre paura di cuocerli troppo e quindi li tolgo troppo presto ma poi devo ricuocerli perchè son mollicci ma poi ho paura di cuocerli troppo e quindi li tolgo troppo presto ma poi son mollicci....ok, ci siam capiti), rinfilate i cannoli già fatti in forno per 2/3 minuti per farli asciugare.
Per la ganache montata portate a bollore la panna e versatela immediatamente sul cioccolato bianco spezzettato. Aspettate un paio di minuti e mescolate delicatamente per amalgamare il tutto. Fate raffreddare in frigo per qualche ora (meglio una notte). Riprendete il composto, aggiungeteci la buccia grattugiata di mezzo limone e qualche goccia di succo a vostra discrezione e montate con le fruste elettriche per qualche minuto fino ad ottenere una mousse densa.
Farcite i sigari con una siringa e conservate in frigo in un contenitore ermetico, che sennò diventano mollicci e li dovete rinfilare in forno. Muhahahaaha.

22 commenti:

  1. Senti, credo abbia ragione Roby!!! Non devo assolutamente leggerti in ufficio altrimenti mi beccano subito!!! ;) dai che ricetta golosa! e poi il cioccolato bianco è il mio preferito (non sarà perchè è burro e non cioccolato??? mumble mumble...)!

    RispondiElimina
  2. Per Serena qui sopra: sono in ufficio e arrivo all'alba per leggere i post ed evitare di soffocare le risate che nuocerebbero gravemente alla salute. Quindi dopo aver terminato di leggere il post, mi ricompongo in attesa dell'arrivo dei colleghi.
    PS: per la padrona di casa: dato che non amo particolarmente il cioccolato (burro) bianco, li proverò con del cioccolato marrone. Che dice?

    RispondiElimina
  3. Ahahah okok mi impegnerò per pubblicarli la sera, non potrei mai avervi sulla coscienza! :D
    Roby, provali pure con tutti i colori che vuoi poi mi fai sapere!!!!! ;)

    RispondiElimina
  4. Mi hai appena steso: tutte le mie debolezze in una sola ricetta :-)

    RispondiElimina
  5. Questi pasticcini sono fantastici.. Le lingue di gatto avvolte in una cremosità al cioccolato bianco mi ricordano dei dolcetti che preparano in una pasticceria sulla costiera amalfitana = divini! Complimenti per il blog in cui sono appena arrivata e per le meravigliose foto!
    simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona e benvenuta allora!! Spero di rileggerti ;)

      Elimina
  6. grazie! è da un po' che cerco la ricetta delle cialde delle sigarette e sono sicura che la tua è buonissima... e che ti credi, mi prendo anche quello che c'è dentro ^_^

    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dire gatto se non l'hai nel sacco! :D se provi fammi sapere! baci

      Elimina
  7. Cioccolato bianco e limone li ho provati e sono una coppia perfetta, ma questi sigari... mi fanno impazzire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche io ho scoperto da poco l'abbinamento e mi piace davvero davvero tantissimo!

      Elimina
  8. ahahahahhaha... sei una forza... :O)
    questi cannoli me li vedo bene sul prossimo gelato che preparerò.... che roba stragolosa..... speriamo che non mi vengano mollicci!!!! :O)))))
    un bacione!!!

    RispondiElimina
  9. quanto è buona questa pasta e con la ganache al cioccolato bianco immagino che i sigari siano una goduria, altro che fumo blu... io me li papperei in un baleno!!! ciaoooo

    RispondiElimina
  10. Ma sai che io di questi sigari potrei mangiarne a decine senza battere ciglio??? e dire che non funo nemmeno...
    Camy

    RispondiElimina
  11. :D eh si, occhio che danno dipendenza più della nicotina!

    RispondiElimina
  12. Sono deliziosi questi biscottini segno subito la ricetta.
    Daniela.

    RispondiElimina
  13. In teoria non fumo. In pratica di questi sigrai ne farei fuori un pacchetto :) Con gli interessi! Perfezione e golosità insieme, sono bellissimi. Baci, buona serata

    RispondiElimina
  14. Questa me l'ero persa e mi devi perdonare (anzi sono io che mi devo presentare col capo cosparso di cenere...) dato che è bellissima! brava brava! Se riesco la rifaccio e con vari gusti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè dai ti perdono per stavolta ;D

      Elimina
  15. complimenti io adoro le lingue di gatto e non ci resisto al cioccolato bianco stupendo blog lili

    RispondiElimina